Torre Annunziata, morta Lucia Caruso. Era una cantante neomelodica

Torre Annunziata, morta Lucia Caruso. Era una cantante neomelodica

Morta Lucia Caruso. La nota cantante neomelodica è precipitata dall’attico di un palazzo di due piani in via Mazzini a Torre Annunziata. E’ accaduto nella mattinata di giovedì 18 maggio.

La 34enne, sposata e madre di 3 figli, per cause ancora da chiarire è volata giù, questa mattina, dai piani alti di un palazzo al centro storico. Le sue condizioni sono apparse subito gravi: la donna è stata trasportata d’urgenza in ospedale, ma è morta poco dopo il ricovero in ospedale. Sul posto è accorsa una volante della polizia di Stato del Commissariato di Torre Annunziata.

I poliziotti, coordinati dal primo dirigente Vincenzo Gioia hanno sentito alcuni testimoni, avviati i rilievi della polizia scientifica molto conosciuta nel rione Murattiano.

Secondo le prime ricostruzioni avrebbe tentato il suicidio gettandosi nel vuoto dall’attico dello stabile in pieno centro storico della città oplontina. Un’ambulanza del 118 è giunto sul posto e l’ha trasportata d’urgenza al nosocomio di Boscotrecase ma per lei non c’è stato nulla da fare. Inutili i tentativi di rianimarla.

Lucia Caruso era molto nota nell’ambiente della canzone neomelodica. Era molto seguita e vantava collaborazioni con cantanti importanti del settore come Leo Ferrucci.