Torna a casa prima da lavoro e trova la moglie a letto con l’amica

Torna a casa prima da lavoro e trova la moglie a letto con l’amica

Lui, lei, l’altra. La storia di un amore proibito in un centro della valle dell’Agno, vicino Vicenza. Rientrato a casa in anticipo poco dopo la mezzanotte di domenica 9 luglio, un uomo ha trovato la moglie in atteggiamenti intimi con un’amica e, travolto dalla furia, ha iniziato a schiaffeggiare entrambe, tra urla e offese.

Voleva fare una sorpresa alla moglie per ravvivare un po’ la routine, ma se ne è pentito certamente subito, perché l’unico ad essere sorpreso, anzi sconvolto, di fatto è stato lui. È nata una zuffa a tre durata un paio di minuti, fino a quando l’amica, D.M. di 33 anni, ha estratto dalla borsa un coltellino di pochi centimetri e ha colpito due volte l’uomo: alla schiena a al torace. La vista del sangue ha calmato gli animi e sono intervenuti i sanitari del Suem che hanno ricoverato l‘uomo all’ospedale di Arzignano. Le due donne si sono fatte medicare al pronto soccorso.

Nell’appartamento sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Valdagno che hanno ricostruito il fatto. Da indiscrezioni pare che il matrimonio stesse attraversando un periodo complicato e che lei avesse trovato consolazione tra le braccia dell’amica. Al momento l’unica persona denunciata è proprio l’amica che dovrà rispondere di lesioni personali. Non è escluso che nei prossimi giorni possano essere presentate querele di parte.