Torino, urla “sono un kamikaze” in piazza e scatena il panico: 1500 feriti. VIDEO

Torino, urla “sono un kamikaze” in piazza e scatena il panico: 1500 feriti. VIDEO

Un ragazzo fermo in mezzo alla piazza, con le braccia sollevate, a torso nudo e una zanietto che ha seminato il panico tra i presenti. Gli investigatori della Digos indagano per quanto accaduto nella serata di sabato nel centro di Torino. Probabilmente è stato un folle gesto, “una bravata” che ha provocato oltre 1527 ferite di cui 3 gravi.

Al vaglio degli inquirenti le immagini di videosorveglianza. Dai filmati si nota un ragazzo a torso nudo con uno zaino alle spalle. Il giovane innesca il panico urlando “sono un kamizake” e tutti si danno alla fuga: il ragazzo resta fermo, immortalato nel bel mezzo della piazza con le braccia aperte: posizione che evoca quella di un terrorista.

Un gesto che ha insospettito gli agenti che ora lo stanno cercando per valutare la sua posizione. Nel pomeriggio di oggi, gli inquirenti hanno individuato e interrogato alcuni ragazzi che hanno ammesso di aver commesso una «bravata». Indagini in corso per procurato allarme.

Pierpaolo Cimmino