Tiziana: si scava nel cellulare e nel pc dell’ex fidanzato

Tiziana: si scava nel cellulare e nel pc dell’ex fidanzato

Si continua a scavare nella vita di Tiziana Cantone e soprattutto nei cellulari delle persone che hanno ricevuto quei video. Gli investigatori e i tecnici stanno tentando di risalire al supporto informatico dal quale è partito l’upload del primo video della ragazza, quello più noto e che lo scorso anno è rimbalzato da telefonino a telefonino diventando una sorta di tormentone. Uno di questi appartiene all’ex di Tiziana, Sergio Di Palo.

Le indagini sono ancora in corso e ben due sono le inchieste. Una presso la procura di Napoli l’altra ad Aversa. La prima segue il filo che la stessa Tiziana ha dato ai magistrati. Nei fascicoli ci sono le sue dichiarazioni e le sue memorie. La 31enne già tempo fa chiese che i video venissero rimossi e raccontò agli inquirenti di aver inviato le immagini a quattro ragazzi, oggi indagati. Ad Aversa invece si indaga per istigazione al suicidio. Le due indagini corrono parallele ma per adesso non si è giunti ancora a nulla.

Facebook