Tira e molla per lo stadio Collana: salta il tavolo, non c’è accordo tra Comune e Regione

Tira e molla per lo stadio Collana: salta il tavolo, non c’è accordo tra Comune e Regione

Non si trova una quadra per la gestione dello stadio Collana. Nulla di fatto all’incontro nel quale si sarebbe dovuto discutere dello studio di fattibilità per la ristrutturazione e l’adeguamento della struttura. Ad aggiudicarsi la gara di gestione un’associazione di imprese, l’Ati Collana Cesport. Per la Regione era presente il vicepresidente Fulvio Bonavitacola, che ha chiesto collaborazione e ragionevolezza, per il Comune invece c’erano un avvocato ed il dirigente del servizio pianificazione e capo delegazione che hanno precisato che nel caso del Collana va applicato l’articolo 56. Il punto recita: “per le attrezzature assoggettate a uso pubblico i proprietari dovranno stipulare con l’amministrazione comunale apposta convenzione che ne disciplina l’uso”. Insomma un tira e molla. Per adesso il Comune ne sta garantendo l’uso mentre dalla Regione chiedono che venga chiuso per motivi di sicurezza. E intanto sabato prossimo è prevista una manifestazione organizzata dal Coni con 1800 atleti diversamente abili.

 

Ed intanto il presidente della Regione De Luca rivela che De Laurentiis gli avrebbe chiesto informazioni proprio sullo stadio Collana.

Facebook