Terzigno, latitante albanese tradito da Facebook: arrestato

Terzigno, latitante albanese tradito da Facebook: arrestato

Tradito da una foto su Facebook. E’ così che la la Polizia di Stato ha rintracciato e arrestato a Terzigno un latitante albanese ricercato in tutta Europa e destinatario di un mandato di cattura europeo. L’uomo, Genc Locu di 26 anni, dopo esser sfuggito più volte alla cattura, è stato individuato dai poliziotti del Commissariato di Castel Volturno grazie ad una foto postata su un social nel quale compariva alle sue spalle un cartello con un’indicazione stradale che, è emerso, era relativo al comune di Castellamare di Stabia.

La presenza in Italia di Locu fu segnalata già nel 2014 alla Polizia di Stato dalle autorità albanesi che lo avevano condannato a 4 anni di reclusione. L’uomo allora dimorava nel comune di Castel Voltuno; riuscì però a fuggire. Intanto dalla Germania arrivò un mandato di arresto europeo per reati contro la persona. Le indagini sono andate avanti finché l’uomo non si è tradito pubblicando una foto on-line sul suo profilo Facebook.