Terrore a Marano, ucciso un ragazzo di 30 anni

Terrore a Marano, ucciso un ragazzo di 30 anni

Marano. Terrore a Marano in via Unione Sovietica. Poco fa si sarebbe consumata una sparatoria fuori ad un’officina. Un uomo sarebbe stato ucciso. Si tratta, così come riporta il Mattino, di Fabio Esposito, che lavorava nell’officina insieme al padre, Giuseppe, titolare della stessa, che è rimasto gravemente ferito ed è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Giugliano.

Al momento non si esclude alcuna pista, anche se le modalità fanno pensare a un agguato in stile camorristico. Ad agire dei killer armati di pistola, che sono entrati all’interno dell’officina e hanno scaricato i proiettili sui due uomini. La vittima ha precedenti per rapina. Sul posto sono accorsi i carabinieri della Compagnia di Giugliano guidati dal capitano Antonio De Lise che stanno effettuando i rilievi.

LEGGI ANCHE: MORTO ANCHE IL PADRE DOPO LA CORSA IN OSPEDALE