Terribile scoperta nel casertano: cadavere tra i rifiuti, forse morso dai topi

Terribile scoperta nel casertano: cadavere tra i rifiuti, forse morso dai topi

Ritrovato da solo, senza vita, in mezzo ai rifiuti all’interno della sua abitazione. La scoperta è stata effettuato in via Regina Elena a Pignataro Maggiore, nel casertano, dai carabinieri e dal personale del 118. A riportare la notizia è il sito casertace.net.

LA vittima è il 51enne Claudio D’Ambrosio. I soccorsi sono stati allertati da un amico che ha trovato la porta aperta. A quanto pare viveva da solo, tra rifiuti e stracci e sarebbe stato morso anche dai topi. Lavorava saltuariamente ed aveva lasciato la moglie e due figli.

Adesso sarà l’autopsia disposta dal pm a chiarire le cause del decesso di quello al momento sembra un dramma della solitudine.