Terremoto al Sud, scossa avvertita dalla popolazione

Terremoto al Sud, scossa avvertita dalla popolazione

Un sisma di magnitudo di 2.5 ha colpito la zona di Palermo in Sicilia. Il comune più vicino all’epicentro è Valledolmo, in provincia.

Secondo i dati forniti dalla sala operativa della INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) la profondità del terremoto è di 1 km. Non si registrano danni anche se la scossa è stata avvertita dai residenti.

Il terremoto è avvenuto oggi venerdì 28 luglio alle undici e trentacinque minuti, ed ha coinvolto questi comuni (in un raggio di 20 chilometri dall’epicentro): Valledolmo, Caltavuturo, Vallelunga Pratameno, Polizzi Generosa, Sclafani Bagni, Villalba, Resuttano, Castellana Sicula.

Palermo e Caltanissetta sono le province a cui appartengono i comuni più vicini all’evento sismico. L’unica regione interessata è la Sicilia. La città prossima al terremoto con oltre 50 mila abitanti è Caltanissetta.