Terremoto a Potenza, due scosse registrate dall’INGV

Terremoto a Potenza, due scosse registrate dall’INGV

Continua a tremare la terra. Due scosse di terremoto sono state avvertite nel potentino, tra la Campania e la Basilicata. La prima, di magnitudo 3.1, all’una e 8 di questa notte ha svegliato decine di residenti del comune di Tito e Picerno, che si sono riversati in strada per la paura.

La seconda, alle 3 e 45, è stata più lieve, di magnitudo 2.2, ma con epicentro sempre a Tito, in provincia di Potenza. La prima delle due scosse è stata avvertita anche in molti comuni della Campania, in particolare nei comuni del Parco Nazionale del Cilento.

Per fortuna non si registrano danni a cose o persone. Quattro terremoti, di cui due micro-scosse, hanno interessato la zona del beneventano l’altro ieri, a meno di cento chilometri dall’epicentro dell’evento registrato oggi dai sismografi dell’INGV.