Tentata violenza a Licola, flash mob di “Noi con Salvini”. L’immigrato sarà espulso

Tentata violenza a Licola, flash mob di “Noi con Salvini”. L’immigrato sarà espulso

“Il coordinamento regionale di Noi con Salvini esprime solidarietà all’operatrice sociale che, ancora una volta, ha vissuto momenti di terrore a causa di un extracomunitario, presunto profugo, che l’ha minacciata e trattenuta contro volontà per diverse ore.”

“Coerenti con la nostra posizione, NCS ha organizzato oggi, ore 18:00, in via Stella Maris 100, un flash mob, con alcuni dirigenti del partito e con chi ha a cuore la sicurezza del territorio, per chiedere alle autorità, maggiori controlli verso gli esagitati e porre una seria inversione di tendenza rispetto i numerosi atti criminali che si stanno compiendo nell’area a nord di Napoli. Saranno presenti, Gianluca Cantalamessa, coordinatore regionale di Noi con Salvini e Biagio Sequino, responsabile provinciale del partito”.  Così, in un nota, Giancarlo Borriello, portavoce regionale di Noi con Salvini, annuncia il Flash Mob di questo pomeriggio ore 18:00, Licola.

Intanto nel pomeriggio è arrivata anche la comunicazione della Questura di Napoli. In merito all’episodio avvenuto nel Centro Accoglienza “Le Chateaux”  situato a Giugliano in Campania località Varcaturo, si rende noto che il  25enne cittadino nigeriano Eboh Jude, attualmente ristretto presso la Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale, al termine delle attività di competenza dell’Autorità Giudiziaria e previo nulla osta, sarà espulso dal territorio nazionale mediante accompagnamento in Nigeria.

GUARDA ANCHE: Il racconto della vittima: “Tanta paura ma nessuna violenza”