Roma, tentano stupro fuori la discoteca: fermato 26enne

Roma, tentano stupro fuori la discoteca: fermato 26enne

Sono state le urla delle amiche della vittima ad allertare la sorveglianza del locale dove le ragazze avevano trascorso la serata. È successo in uno stabilimento balneare di Fiumicino, alle porte di Roma.

Tre ragazze, dopo aver appunto passato la serata in un locale, si sono fermate a prestare soccorso ad una coppia in difficoltà con la macchina, quando sono state subito prese di mira da due giovani, probabilmente ubriachi. Dalle parole i due sono subito passati ai fatti, allungando le mani e trascinando a terra una delle giovani.

Mentre uno la teneva, l’altro cercava di sfilarle gli shorts. Ma le urla di paura delle amiche hanno allertato gli addetti alla sicurezza del locale che prontamente hanno avvisato la Polizia. Gli agenti si sono fiondati sul posto e hanno bloccato uno degli aggressori, S. J., 26enne romano, riconosciuto dalla vittima. L’uomo è stato arrestato per tentata violenza sessuale e lesioni e trasportato nel carcere di Civitavecchia. Identificato anche il complice, denunciato per gli stessi reati.