Tenta di lanciarsi dal cavalcavia dell’asse Melito-Scampia, la Polizia evita la tragedia

Tenta di lanciarsi dal cavalcavia dell’asse Melito-Scampia, la Polizia evita la tragedia

Un uomo di 33 anni, napoletano, è stato salvato dalla Polizia di Stato mentre cercava di lanciarsi nel vuoto da un cavalcavia dell’asse perimetrale Melito-Scampia.

 

L’episodio è avvenuto questa mattina intorno alle 10,00 quando il 33enne, mentre si recava in auto al centro di igiene mentale di Secondigliano, dove era in cura a causa di una forte depressione, ha fermato la macchina ed è salito sul cavalcavia con l’intento di gettarsi nel vuoto. L’uomo è stato notato da una volante di passaggio che subito è intervenuta, informando la centrale operativa che ha fatto convergere sul posto, oltre all’U.P.G., anche le volanti dei vicini Commissariati “Secondigliano” e “Scampia”, nonché i Vigili del Fuoco con l’autoscala.

 

Non è stato facile per i poliziotti riuscire a convincere l’uomo a desistere dall’insano gesto ma, dopo una lunga opera di persuasione, il 33enne è stato messo in sicurezza dagli agenti e successivamente condotto presso l’ospedale San Giovanni Bosco, dove è rimasto ricoverato a causa del forte stato di agitazione.