Tagliano un noce secolare, 2 arresti della polizia di Giugliano. In manette un calvizzanese ed un ivoriano

Tagliano un noce secolare, 2 arresti della polizia di Giugliano. In manette un calvizzanese ed un ivoriano

Giugliano. Nella mattina di oggi, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Giugliano Villaricca, hanno arrestato il 20enne  di Calvizzano, Domenico Primomaggio ed il 33enne cittadino ivoriano Mamadou Dagnoko,  ritenuti responsabili del reato di furto aggravato in concorso.

I poliziotti,  verso le ore 7.30,  hanno sorpreso i due malviventi nella I Traversa di via Ischitella, vicini ad un ape colma di legna, proveniente da un noce secolare  abbattuto nel fondo gestito da un 50enne di Trentola Dugenta.

Il gestore del fondo aveva già segnalato precedenti danneggiamenti, nel quale numerosi alberi da frutta erano stati defraudati, ed aveva notato, nella prima mattinata, l’ammanco del noce secolare e  due persone che si aggiravano nel fondo stesso;  accortosi della presenza di qualcuno uno dei due individui,  l’ivoriano,  si  era avvicinato al mezzo ed aveva staccato dalla portiera un adesivo.

I due intrusi, che non avevano una spiegazione plausibile circa la loro presenza,  all’arrivo dei poliziotti si sono mostrati palesemente a disagio.

Gli agenti hanno deciso di effettuare una perquisizione, e di estenderla anche al motoveicolo all’interno del quale hanno  rinvenuto 2 motoseghe da potatura, un’aascia e vari attrezzi da potatura  che sono stati tutti sequestrati.

Sono stati rinvenuti anche alcuni biglietti da visita  con la dicitura “Legna da ardere per il Camino – Stufa – Pizzeria”  e l’adesivo staccato dall’ivoriano con la dicitura “Lavori di Giardinaggio Legna per Camini”. I due malviventi sono stati arrestati e nella mattinata di domani saranno sottoposti a processo con rito direttissimo.