Sulmona, Antonio muore stroncato da un infarto a soli 19 anni

Sulmona, Antonio muore stroncato da un infarto a soli 19 anni

Una morte improvvisa e inattesa quella Antonio Di Pillo, studente dell’Itis di Pratola Peligna (paese vicino a Sulmona), 19 anni, trovato senza vita  ieri pomeriggio dai genitori nella camera dell’abitazione in cui viveva. Riverso sul letto con un catino al suo fianco, messo lì forse a seguito di un improvviso malore, un inutile tentativo di superare quella che agli occhi dei medici che lo hanno visitato è stata probabilmente una crisi cardiaca.

La cronaca di una morte improvvisa e inattesa è iniziata subito dopo pranzo: il ragazzo aveva mangiato con i genitori e subito dopo era salito nella sua stanza. Musica a tutto volume e qualche video virale postato su Facebook, poi, improvvisamente, le grida dalla stanza, forse una richiesta di aiuto, la reazione ad un dolore lancinante. I genitori ed un vicino si precipitano in camera da letto, ma Antonio era già morto. Probabilmente, come ipotizzano i medici, un infarto fulminante.