Stesa in via Toledo, rivolta all’esterno della caserma durante l’uscita degli arrestati

Stesa in via Toledo, rivolta all’esterno della caserma durante l’uscita degli arrestati

Napoli. Momenti di tensione stamani dinanzi alla caserma dei carabinieri “Pastrengo” durante l’uscita dei due giovani arrestati perché ritenuti responsabili della “stesa” in via Toledo dello scorso 7 settembre. In manette sono finiti due cugini, imparentati con il clan Elia del Pallonetto di Santa Lucia. Secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti (che hanno ricostruito la dinamica grazie alla telecamere di videosorveglianza) il raid era stato realizzato per affermare la “superiorità” nei confronti di altri gruppi ai Quartieri Spagnoli.

In quella circostanza, oltre alla paura tra i passanti, i proiettili colpirono anche un edificio ed si conficcarono nel vetro di una finestra, per fortuna senza drammatiche conseguenza. Stamani i militari dell’Arma hanno eseguito dunque un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip. Durante l’uscita degli arrestati, però, operatori tv sono stati aggrediti da alcune persone, a quanto pare parenti o comunque molto vicini ai due fermati. A denunciare l’accaduto sono stati i colleghi di Videoinformazioni che hanno pubblicato il filmato su Facebook. “Gli operatori – si legge nel post – vengono aggrediti, strattonati e allontanati dall’ingresso della caserma e non riescono a completare il loro lavoro. Intorno altri parenti urlano e minacciano al punto che i colleghi hanno dovuto abbassare le telecamere non potendo completare il servizio.”

LEGGI ANCHE: Ecco come funzionano le “stese”: ancora peggio di quello che si credeva. Arrestati due giovani