Stesa a Napoli, esplosi dieci colpi contro l’abitazione di un pregiudicato

Stesa a Napoli, esplosi dieci colpi contro l’abitazione di un pregiudicato

Ancora una stesa, questa volta ad Agnano in via Ruggiero. Sarebbero dieci i colpi di pistola esplosi contro il portone di una casa. Da quanto riporta Il Mattino sarebbe un avvertimento camorristico tra clan rivali che si contendono la zona. L’abitazione colpita quella di un pregiudicato che in passato è stato vicino al gruppo Giannelli.  L’episodio è avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì.

 
Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato Bagnoli e quelli dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura, guidati dai dirigenti Raffaele Pelliccia e Michele Spina, che hanno repertato otto fori di proiettile calibro 9×21 sul portone dell’abitazione. Secondo una una prima ricostruzione, a sparare sarebbero state due persone in sella a uno scooter che dopo aver esploso le pallottole si sarebbero immediatamente dileguate.