Stamattina l’udienza per il processo di Fortuna: ancora colpi di scena

Stamattina l’udienza per il processo di Fortuna: ancora colpi di scena

Spuntano quattro nuovo testimoni che l’altro giorno si sono presentati presso l’ufficio dell’avvocato Pisani, che rappresenta il papà dio Chicca, raccontando un’altra verità. La piccola, secondo queste persone, sarebbe stata ritrovata 3 – 4 metri più distante rispetto alla posizione individuata dai carabinieri che intervennero quella mattina. Quando giunsero i militari dell’arma la piccola era stata già condotta in ospedale. Per questo le forze dell’ordine dovettero ricostruire l’intera scena.

 

Questi particolari sono di fondamentale importanza perché farebbero cadere l’intera costruzione del Ris, che avevano collocato Fortuna in un preciso punto. Dettaglio che ricade anche sullo stesso Titò. La sua posizione cambierebbe rispetto a queste testimonianze. Insomma il processo potrebbe bloccarsi. Stamattina in aula saranno presenti sia il presunto orco che la compagna Marianna Fabozzi.