“Sport contro il sistema delle mafie”: sei giorni di cultura della legalità in tutta la Campania

“Sport contro il sistema delle mafie”: sei giorni di cultura della legalità in tutta la Campania

Lo sport come simbolo di socialità. Lo sport come momento evento per avvicinare le persone ai territori ed alle identità. Lo sport come simbolo di rispetto, sacrificio ed impegno. Parte “Sport contro il sistema delle mafie”, la kermesse socio-sportiva sotto le insegne del Centro Nazionale Sportivo Fiamma Campania. Una sei giorni, in collaborazione don il Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, che dal 18 al 23 luglio farà tappa in tutta la Campania con appuntamenti specifici in ogni capoluogo di provincia. Dalla prima edizione nel 2010, quella che poteva essere come una manifestazione prettamente locale, ha raccolto adesioni ed entusiasmi raggiungendo confini regionali e nazionali.

Fischio d’inizio martedì 18 luglio alle ore 17:30 a Scampia: il bene confiscato “Villa Nestore” affidato al CNSF sarà scenario di attività sportive di squadra per lanciare il messaggio della sinergia per combattere l’illegalità e l’importanza delle strutture “sane” nel territorio per sottrarre i ragazzi al mondo della devianza. L’evento vedrà la partecipazione delle associazioni sportive del circuito “Fiamma”, il centro giovane del Comune di Napoli “Luci sulla città”, la Virtus Pallacanestro di Piscinola (NA), l’Assciazione “Basket in carrozzina” e l’associazione animalista “OIPA”. La carovana tricolore giungerà mercoledì 19 a Caserta per manifestazioni di arti marziali nelle piazze a partire dalle ore 18.00 ed una cerimonia per la commemorazione di Paolo Borsellino. Giovedì 20 luglio sarà la volta di Benevento dove, dalle 19:30, sarà organizzato un torneo di calcio di squadre sannite. Venerdì 21 luglio tappa ad Avellino dove dalle ore 17:00 si terranno una serie di eventi di carattere sportivo al fine di promuovere la cultura della legalità.

La legalità sarà il comune denominatore anche dell’evento in programma a Salerno per sabato 22 dalle ore 19:00. Giornata conclusiva sotto il nome “Tutti i colori del nero” domenica 23 luglio presso la tenuta Fondo Italia a Giugliano: un’intera domenica non-stop all’insegna di sport di gruppo, convegni, dimostrazioni agonistiche ed un festival al tramonto.

All’iniziativa partecipano giovani proveniente da tutta Italia, che attraverso il progetto l’Orto degli zii, per la promozione della legalità sono stati selezionati affinchè potessero partecipare all’evento “sporto contro il sistema delle mafie”.

Comunicato stampa

20216341_10213737903784123_2102804971_o