Spari nella movida, è di Giugliano il giovane ferito ai “baretti”

Spari nella movida, è di Giugliano il giovane ferito ai “baretti”

Napoli. Movida violenta a Napoli. E’ di Giugliano il ragazzo che è stato ferito da un colpo di arma da fuoco al culmine di una lite tra due gruppi di giovani a Napoli. Panico in strada e ragazzi in fuga. Ad essere raggiunto da un colpo alla gamba è stato Antonio R., 21enne giuglianese.

Teatro della sparatoria vico Belledonne a Chiaia, i cosiddetti “baretti”, uno dei luoghi preferiti dai giovani partenopei. La lite sarebbe scoppiata per futili motivi intorno alle 2 e 40. A quanto pare si sarebbe trattato di uno scontro tra due gruppi: prima parole grosse, poi le mani ed infine addirittura gli spari. Le telecamere presenti in zona potebbero aiutare gli inquirenti a ricostruire la dinamica precisa.

Il 21enne, incensurato, è stato ferito alla gamba sinistra; gli amici lo hanno trasportato all’ospedale Loreto Mare, dove è stato giudicato guaribile in 15 giorni e dimesso. Sul posto gli agenti della Polizia di Stato hanno trovato un bossolo calibro 38.