Sparatoria nella notte a Napoli, c’è l’ombra della faida tra i Contini e i Mazzarella

Sparatoria nella notte a Napoli, c’è l’ombra della faida tra i Contini e i Mazzarella

Napoli. Sparatoria nella notte a Napoli. I militari dell’Arma hanno rinvenuto quattro bossoli d’arma da fuoco a Corso Malta esplosi da una Luger. Sul posto la Polizia di Stato, che ha interrogato testimoni ed acquisito alcune immagini di videosorveglianza della zona. Secondo una prima ricostruzione, a scontrarsi sarebbero state due vetture. Tre le ipotesi al vaglio degli inquirenti: una stesa di camorra, un agguato finito male, o un vero e proprio conflitto a fuoco.

A sentire distintamente dei colpi di pistola della notte sono stati i residenti. “Correte, fate presto, stanno sparando”, avrebbero gridato alcuni cittadini del quartiere. Immediato l’intervento degli agenti di Polizia, i quali, come al solito, si sono scontrati con un muro di omertà. Mezze ammissioni e frasi biascicate. Le indagini hanno poi preso una piega diversa quando sono stati rivenuti in strada i quattro bossoli.

Corso Malta è zona di confine tra il clan Contini e i Mazzarella. Gli investigatori temono che si sia aperto un nuovo fronte di guerra nella zona del “Cunnolo”, tra il rione Siberia dell’Arenaccia e via Claudio Miccoli. Il clima è teso e le fibrillazioni tra le due principali cosche del territorio sono tante. Le indagini potranno chiarire chi ha sparato stanotte e perché.