Sparatoria a Pianura, il ras sfugge all’agguato

Sparatoria a Pianura, il ras sfugge all’agguato

Napoli. Sparatoria di camorra nella serata di ieri in via Grottole a Pianura, altra zona “calda” da diversi mesi per la lotta tra clan. La polizia giunta sul posto ha ritrovato sei bossoli a terra. L’obiettivo dei killer sarebbe stato Salvatore Romano, di 37 anni, per gli investigatori a capo dell’omonimo gruppo criminale. In passato era già finito nel mirino ed anche questa volta è rimasto illeso, rifugiandosi in un palazzo.

Come riporta Il Mattino l’uomo era in strada nei pressi della sua abitazione quando lo hanno raggiunto in 6, su 3 scooter, e hanno aperto il fuoco. E’ riuscito però a ripararsi. Per gli investigatori della Squadra Mobile di Napoli, supportati nelle indagini dagli agenti del commissariato Pianura della Polizia di Stato, l’agguato sarebbe da inquadrare nei contrasti tra i clan di camorra di Pianura e di Soccavo.

(immagine di repertorio)