Sparato mentre era nel suo letto. Brutale esecuzione di camorra per il fratello del pentito

Sparato mentre era nel suo letto. Brutale esecuzione di camorra per il fratello del pentito

Ucciso a Napoli la scorsa notte con due colpi di pistola alla testa nel suo letto Giovanni Sarno, 54enne fratello di Carmine Sarno, collaboratore di giustizia. I fatti successi in via Angelo Camillo de Meis, a Gianturco.

Il corpo è stato trovato intorno alle 4 del mattino da una nipote avvertita da un anonimo nel cuore della notte che ha citofonato. Giovanni Sarno aveva precedenti per associazione a delinquere, porto abusivo di armi, omicidio, rapina.