Sparano ai Carabinieri nel centro commerciale, arrestati 2 rom di Giugliano e Qualiano

Sparano ai Carabinieri nel centro commerciale, arrestati 2 rom di Giugliano e Qualiano

Giugliano. Aveva sparato alcuni colpi di pistola nel centro commerciale Quarto Nuovo per coprirsi la fuga. Nella prima mattinata di oggi 11 ottobre i Carabinieri di Pozzuoli e Quarto, con il supporto della Compagnia Carabinieri di Giugliano in Campania, hanno dato esecuzione al decreto di fermo di indiziato di delitto nei confronti di SALKANOVIC Rafim, classe 1973, e HADZOVIC Antonio, classe 1994, ritenuti responsabili di tentato omicidio, rapina impropria, violenza a Pubblico Ufficiale, detenzione e porto abusivo di arma da fuoco e danneggiamento aggravato in concorso.

Gli indagati, in data 27 settembre 2016, dopo aver rubato dei veicoli in sosta presso il parcheggio del Centro Commerciale Ipercoop di Quarto, al fine di sfuggire alla cattura, esplodevano alcuni colpi d’arma da fuoco all’indirizzo dei Carabinieri intervenuti, senza attingerli, e, durante la fuga, con il veicolo a loro in uso, con targa contraffatta, tamponavano alcune autovetture di privati cittadini. Uno dei rom arrestati è del campo della Zona Asi di Giugliano. L’altro è di via Costagliola, a Qualiano.

Proprio pochi giorni fa si era registrato un altro grave episodio di violenza contro i Carabinieri nei pressi del campo di Ponte Riccio, quando alcuni militari dell’Arma di Casoria in servizio avevano sorpreso alcuni rom intenti a rubare dei cavi di rame. Per darsi alla fuga, i malviventi, in quel caso, avevano investito gli uomini della Benemerita per darsi alla fuga (LEGGI).