Spacciava in casa, ecco dove aveva nascosto le microcamere

Spacciava in casa, ecco dove aveva nascosto le microcamere

Sorpreso a spacciare nonostante le microcamere nascoste in casa. Questa notte, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Afragola, hanno arrestato il pregiudicato 33enne di Caivano Basilio Davide Fusco in quanto ritenuto responsabile dei reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti lo hanno sorpreso mentre spacciava dal suo appartamento di Via Fonseca.

Oltre ad aver sequestrato due dosi di cocaina ad un acquirente, gli agenti hanno sottoposto la sua abitazione a perquisizione domiciliare al termine della quale hanno rinvenuto circa 2 grammi di cocaina, un bilancino di precisione, quattro microcamere per il controllo del perimetro della casa, il monitor di controllo delle immagini e 645 euro in banconote di vario taglio. In particolare le quattro microcamere erano celate dietro altrettanti bassorilievi di immagini sacre affissi alle pareti esterne in modo da non essere notate.

Basilio Davide Fusco è stato pertanto arrestato e domani verrà processato con rito direttissimo.