Sorpreso a rubare maioliche in una villa, la polizia arresta un 39enne

Sorpreso a rubare maioliche in una villa, la polizia arresta un 39enne

I poliziotti, nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, nel transitare in Via Roma, nei pressi ove è ubicata la villa, hanno notato un’autovettura Fiat Idea, i cui sediolini posteriori erano stati abbassati, espediente utilizzato quando si vuol ottenere più spazio per caricare qualcosa di ingombrante. L’inferriata, posta a protezione dello stabile di epoca, inoltre, risultava divelta. Il forte rumore di ripercussioni, provocato da un martello demolitore, invogliava ancor di più agli agenti ad entrare nella villa ed accertare cosa stesse succedendo.

 

Mario Capasso, pregiudicato di 39 anni, nella giornata di ieri, è stato sorpreso dagli agenti del Commissariato di P.S. “Afragola” mentre era intento a portar via delle preziose maioliche del 1600, risalenti ad epoca barocca, da una villa in Cardito.

 

 

Una volta al suo interno, infatti, veniva sorpreso il 39enne che, dopo aver tolto le mattonelle dal pavimento, le poneva in una cassetta in plastica, del tipo utilizzata per contenere i prodotti ortofrutticoli. I poliziotti hanno sequestrato vari arnesi arrestando l’uomo che, dopo una notte ai domiciliari, stamane, sarà processato con rito per direttissima. La Villa, al momento in disuso, è stata affidata dai poliziotti al suo usufruttario che ha confermato che lo stabile, oltre a maioliche pregiate, è dotato anche di affreschi di enorme valore.