Sorpreso a rubare in una ditta, in manette 61enne di Sant’Antimo. Complice in fuga. IL NOME

Sorpreso a rubare in una ditta, in manette 61enne di Sant’Antimo. Complice in fuga. IL NOME

Casalnuovo. Tentato furto in ditta dismessa. Preso dai carabinieri uno dei 2 complici. Recuperate 20 lamiere e sequestrati gli arnesi da scasso. A finire in manette un 61enne di Sant’Antimo, Vito Morlando, sorpreso in flagranza per tentato furto aggravato dai Carabinieri della Tenenza di Casalnuovo.

Una chiamata al 112 aveva segnalato 2 soggetti che stavano armeggiando all’interno di una ditta dismessa in Via Saggese. Intervenuti sul luogo indicato, i Carabinieri hanno preso con le mani nel sacco il 61enne, mentre il complice si è dato alla fuga. I 2 avevano prima tentato di divellere alcuni cavi elettrici dai muri della struttura. Non riuscendoci, si sono dedicati a rimuovere una ventina di lamiere ondulate di ferro che avevano già accantonato vicino a un vecchio furgoncino con l’intenzione di portarle via.

Se non fosse che il piano è andato in fumo. La perquisizione del furgone ha permesso inoltre di trovare la scala utilizzata per scavalcare la recinzione esterna della ditta e arnesi atti allo scasso: un piede di porco, un cacciavite e una cesoia, tutti sottoposti a sequestro. L’arrestato è in attesa di essere giudicato con rito direttissimo. La refurtiva è stata recuperata e restituita agli aventi diritto.