Sorpresi a rubare una BMW in pieno centro, in manette due uomini. LEGGI I NOMI

Sorpresi a rubare una BMW in pieno centro, in manette due uomini. LEGGI I NOMI

Napoli. Due cittadini di nazionalità ucraina sono stati arrestati in flagranza, perché responsabili del reato di furto aggravato, dagli agenti del Commissariato di Polizia “Vicaria-Mercato”.

I poliziotti, nella notte, nell’effettuare i normali servizi di prevenzione e controllo del territorio, in Via Carbonara, hanno notato i due mentre armeggiavano vicino ad un’autovettura Bmw, con targa austriaca. Il tempestivo intervento degli agenti ha impedito che i due ladri s’impossessassero del navigatore satellitare in dotazione all’autovettura. I due, infatti, prontamente bloccati, sono stati arrestati.

Nella circostanza gli agenti hanno accertato che, pochi minuti prima, si erano resi responsabili del danneggiamento di un’altra autovettura, con targa inglese, al fine di rubarla, una Suzuki Vitara. In effetti gli agenti erano stati attratti proprio dai segnali luminosi degli indicatori direzionali dell’autovettura Suzuki, regolarmente parcheggiata, che presentava, oltre alla forzatura della serratura della portiera, anche il tranciamento dei fili del quadro elettrico.

Poco distante, i poliziotti hanno sorpreso due individui, uno dei quali, Ivan SMIKH di 20anni,  era all’interno dell’abitacolo della Bmw, dopo averne infranto il vetro anteriore destro, mentre l’altro, Sergio TARASYUK di 29anni, alla vista della Polizia, tentava di disfarsi di due portadocumenti, contenenti la documentazione delle due autovetture prese di mira. Inevitabile l’arresto per i due ladri che, in giornata, saranno processati con rito per direttissima.