Simula sesso con una banana davanti ad una ragazzina. Rischia il carcere

Simula sesso con una banana davanti ad una ragazzina. Rischia il carcere

Scafati. Simulava un atto sessuale con una banana davanti a una ragazzina di 13. Ora rischia una condanna a 5 anni per corruzione di minori. E’ quanto deciso per una 50enne di Scafati dal Gup del tribunale di Nocera Inferiore chiamato a giudicare un episodio del 2014.

Secondo la ricostruzione della magistratura, la vittima era in compagnia della madre, quando l’uomo dal suo balcone di casa, simulò un atto sessuale impugnando una banana. La madre si accorse solo dopo di quanto stava avvenendo sotto gli occhi della figlia, denunciando tutto ai carabinieri.

Così come riporta Il Mattino, tra le famiglie dell’uomo e della minore pare ci fossero già stati altri pregressi, finiti anche in altre denunce, con un episodio simile sempre contestato al 50enne. Davanti al giudice, quest’ultimo ha negato ogni addebito, inutilmente. Il gup ha deciso per il rinvio a giudizio.