Si taglia il braccio con un flex e muore dissanguato

Si taglia il braccio con un flex e muore dissanguato

Si taglia il braccio con un flex mentre effettua dei lavori e muore. E’ accaduto a Praiano in costiera. L’uomo chiamato Pietro il bulgaro stava effettuando dei lavori. La vittima non aveva familiari in Italia e veniva ospitato nella chiesa di San Luca a titolo gratuito. Pietro è stato ritrovato lungo le scale forse nell’estremo tentativo di cercare aiuto. Probabile che il flex abbia reciso un’arteria che non gli ha lasciato scampo lasciandolo morire dissanguato.

Il sindaco Di Martino, che lo ha visto per primo allertato da alcuni turisti, ha pubblicato un messaggio di cordoglio : Oggi Pietro, un amico di Praiano, ci ha lasciati in circostanze tragiche. Era una persona rispettosa verso il paese che lo ospitava ed era rispettato per la sua generosità, disponibilità ed educazione. Mancherà tanto alla nostra comunità la quale, in un momento così triste, sono certo non farà mancare la propria solidarietà ed aiuto ai familiari. A loro giunga il nostro più sentito cordoglio, la nostra preghiera e la nostra vicinanza.

Facebook