Si nascondeva tra i bagnanti, in manette ras della camorra qualianese

Si nascondeva tra i bagnanti, in manette ras della camorra qualianese

Castel Volturno. Arrestato Fusco Francesco, 52 anni, cognato del boss Paride De Rosa. Fusco, detto ‘o spiritillo, secondo gli investigatori, è l’attuale reggente del clan De Rosa, ala scissionista del clan D’Alterio-Pianese. L’uomo aveva un’obbligo di sorveglianza speciale ma era irreperibile a Qualiano da quattro mesi.

I Carabinieri della Compagnia di Giugliano, guidati dal capitano Antonio De Lise, lo hanno sorpreso su un lido a Castel Volturno. I militari dell’Arma si sono mimetizzati tra la folla fingendosi bagnanti. Inutile il tentativo di sfuggire ai controlli esibendo ai Carabinieri documenti falsi. Insieme a lui un 44enne, denunciato per favoreggiamento. A quanto pare Fusco si era trasferito presso una villa lussuosa del litorale per trascorrere i mesi estivi.

Fusco era a capo di un gruppo criminale che negli anni passati si era posto in contrasto con la cosca egemone dei D’Alterio-Pianese. I due clan si contendono il mercato delle estorsioni sulle attività imprenditoriali della zona.