Si faceva chiamare Serpico ma truffava ed estorceva denaro agli stranieri

Si faceva chiamare Serpico ma truffava ed estorceva denaro agli stranieri

Nella mattinata odierna militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito ordinanza applicativa di misure cautelari, disposte dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica- Sezione Reati di Criminalità Economica, nei confronti di un Luogotenente in servizio della Polizia Locale di Napoli e di altri sei soggetti, responsabili di plurimi epìsodi di concussione ed estorsione in danno di cittadini extracomunitari.

Le indagini, svolte anche con intercettazioni telefoniche ed ambientali, hanno consentito di accertare che De Felice Antonio, Ispettore della Polizia Locale di Napoli (Unità di Poggioreale), abusando della propria qualità, si faceva sistematicamente corrispondere somme di denaro in occasione di controlli su strada effettuati nei confronti di cittadini di nazionalità cinese, cingalese e ivoriana.

Dopo aver riscontrato irregolarità amministrative (polizze assicurative scadute, irregolari e/o false), il pubblico ufficiale (soprannominato “Serpico”) tratteneva l’autovettura e i documenti dei soggetti fermati, prospettando loro la possibilità di non redigere i verbali di contestazione in cambio di somme di denaro. Talvolta il vigile simulava il furto del veicolo, costringendo la vittima a versargli una somma di denaro per attenerne la restituzione con la tipica condotta del c.d. “cavallo di ritorno”. Nei suoi confronti è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

Nell’illecita attività sono risultati coinvolti altri sei soggetti, tra cui un funzionario del Comune di Napoli, un altro Ispettore della Polizia Locale, due assicuratori e due cittadini extracomunitari utilizzati come mediatori delle richieste concussive del vigile. Per due di loro sono stati disposti gli arresti domiciliari, per gli altri quattro l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

 

Custodia cautelare in carcere

DE FELICE Antonio, nato a Napoli il 5 ottobre 1955.

 

 

 

Custodia cautelare agli arresti domiciliari:

 

 

 

AUTIERO Ciro, nato a Napoli il 5 luglio 1953

 

LOUM Mamad, nato in Senegal il 12 maggio 1974

 

Misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla p.g.

 

 

 

COPPOLA Saverio, nato a Napoli il 20 gennaio 1954 ;

 

PEDRIS Benito Savio, nato il 20 giugno 1956 a Kandana (Sri Lanka)

.                                                     .

SANGIACOMO Salvatore, nato a Napoli il 9 aprile 1956

 

MARIGLIANO Gaetano, nato a Napoli il 6.2.45