Shock in centro. Turiste strattonate e trascinate a terra da due scippatori

Shock in centro. Turiste strattonate e trascinate a terra da due scippatori

Napoli. Turiste prede degli scippatori. I criminali, la scorsa notte, hanno messo a segno due colpi ai danni di una giovane coreana ed una signora anziana di Biella. Si tratta di due episodi avvenuti a distanza di due ore l’uno dall’altro, due casi apparentemente distinti ma entrambi caratterizzati dalle stesse modalità violente, che hanno reso necessario l’intervento del 118 per le vittime, portate subito dopo in ospedale.

La vittima del primo scippo è una 64enne, strattonata e buttata a terra in via Augusto Witting, nei pressi di via De Gasperi, area vicina alla stazione Marittina dove la signora stava rincasando verso le ore 22.30.

L’anziana ha spiegato alle forze dell’ordine di essere stata avvicinata da due ragazzi a bordo di uno scooter, strattonandola fino a farle perdere l’equilibrio facendola cadere. Nella caduta la donna ha riportato diverse ferite, tra le quali un trauma cranico, diverse contusioni in tutto il corpo e ferite lacero contuse al volto e nella regione occipitale.

Il secondo scippo è stato messo a segno intorno alla mezzanotte, la vittima stavolta è una 25enne della Corea del Nord che stava facendo ritorno in albergo, nei pressi di Piazza Garibaldi. La giovane è stata buttata a terra e trascinata, riportando ferite al volto ed al braccio che teneva la borsetta.