Sfuggì al blitz 4 mesi fa, preso pregiudicato di Sant’Antimo

Sfuggì al blitz 4 mesi fa, preso pregiudicato di Sant’Antimo

Preso dai poliziotti dopo 4 mesi. Giovanni Di Donato, pregiudicato 51enne di Sant’Antimo, sfuggì all’arresto nello scorso mese di febbraio, quando gli agenti del Commissariato di P.S. “Frattamaggiore” fecero irruzione nel suo appartamento, sequestrando oltre 230 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

Nella circostanza, infatti, l’uomo fu denunciato in stato di irreperibilità ed i suoi due figli arrestati. A conclusione di un’articolata attività investigativa, il gip del Tribunale di Napoli Nord, ha emesso nei confronti del 51enne un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari disponendo, altresì, l’applicazione del braccialetto elettronico. I poliziotti, nel pomeriggio di ieri, hanno dato esecuzione alla misura imposta dall’Autorità giudiziaria.

foto: archivio