Secondigliano, colpo grosso in banca con “un’ariete”

Secondigliano, colpo grosso in banca con “un’ariete”

Napoli. Un bottino di 86mila euro è il frutto di una rapina compiuta al Corso Secondigliano a Napoli, questo pomeriggio intorno alle ore 16.30, da due banditi che hanno fatto irruzione, utilizzando un ariete artigianale (hanno sfondato il vetro con un’auto), in un’agenzia del Monte dei Paschi di Siena nell’orario di chiusura della banca poco dopo le 16.30.

Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia, due persone, con il volto coperto, dopo aver sfondato la vetrata dell’uscita di sicurezza dell’istituto bancario, si sono fatti consegnare il danaro contante con la minaccia di un coltello.

Uno dei due banditi ha intimato al direttore di aprire la cassaforte ma, al suo rifiuto, gli ha lanciato contro una sedia ferendolo al volto. Sono poi fuggiti a bordo di un’automobile a bordo della quale era ad attenderli un complice. La polizia ha acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza. (Ansa)