Pesce d’aprile: scherzi divertenti, immagini e frasi per WhatsApp

Pesce d’aprile: scherzi divertenti, immagini e frasi per WhatsApp

Il primo pesce d’aprile è del motore di ricerca Google. Ma è il giorno delle burle per tutti. Basta un’immagine o uno frase o una fake new (come ha fatto il Daily Mail). Armatevi di fantasia e progettate lo scherzo più divertente da fare per un pesce d’aprile di tutto rispetto.

Del resto, come si legge su una celebre catena di Whatsapp: “Domani è il primo aprile. Non credete a niente e non fidatevi di nessuno”.“Come qualsiasi altro giorno dell’anno, giusto?” Appunto. Guardiamoci dalle persone vicine. Amici, parenti e a colleghi. Anzi, a questi soggetti aggiunteteci senz’altro, come avrete constatato negli ultimi anni, i social e i media mainstream che sono in agguato propinando nuove bufale confezionate per l’occasione. Probabilmente, infatti, il più famoso pesce d’aprile di sempre è quello fatto dall’emittente Bbc nel 1957: la tv di stato inglese diffuse un documentario, ovviamente falso, che mostrava famiglie svizzere intente raccogliere spaghetti dagli alberi. Ah, simpaticoni.

Ora prendi appunti, che tu sia la vittima o il carnefice, perchè ogni attacco ha la sua difesa. Ecco qualche spunto e alcune frasi divertenti da inviare domani:

  • “Al telegiornale hanno dato la notizia di una scimmia azzoppata allo zoo: fammi sapere dove sei e se devo venire a prenderti!“
  • “Tu hai sex appeal, tu hai stile,tu hai intelligenza, tu hai bellezza, Tu hai il fascino, e io……Io ho sbagliato il numero, scusa”
  • “Quando Dio distribuiva l’intelligenza tu dove cavolo eri?“
  • “Scusa, mi sono resa conto che con te ho davvero esagerato, è stato uno scherzo di cattivo gusto. Firmato: la Natura.”
  • “Non farti ingannare: il 1 aprile non ti rende meno idiota degli altri giorni dell’anno!“
  • Sms o Whatsapp: “Domani è il primo aprile. Non credete a niente e non fidatevi di nessuno”.“Come qualsiasi altro giorno dell’anno, giusto?”
  • Sms o Whatsapp: “Tu hai sex appeal, tu hai stile,tu hai intellgenza, tu hai bellezza, Tu hai il fascino, e io……Io ho sbagliato il numero, scusa”.
  • Sms o Whatsapp: “Le persone come te ci vorrebbero in ogni angolo della terra… Peccato che il mondo sia rotondo”
  • Sms o Whatsapp: “Le persone come te ci vorrebbero in ogni angolo della terra… Peccato che il mondo sia rotondo”
  • Sms o Whatsapp: “Ho capito che mi sono innamorato di te…ti ho visto in strada. Eri quello alto, biondo, occhi verdi, giusto?

Oltre alle frasi, vediamo insieme una carrellata di scherzi che possiamo combinare senza farci troppo male e soprattutto senza offendere la sensibilità della nostra vittima.

  • Trovare soldi per terra fa gola a tutti! Incolla un euro per terra e guarda quanto tempo ci mette “la vittima” per capire che non riuscirà a raccoglierlo!
  • Tua sorella ama lavarsi sempre i capelli? Prendi una bottiglietta di shampoo e svita completamente il tappo. Metti sul collo della bottiglietta un pezzo di pellicola trasparente, richiudi e taglia la parte di pellicola in eccesso. La confezione sembrerà nuova, ma lo shampoo non uscirà!
  • Fai uno scherzo alla mamma! Nasconditi nella doccia e quando lei andrà ad aprirla, inizia ad urlare: la spaventerai tantissimo e riderete a crepapelle.
  • Sfida un’amica: deve mettersi una moneta in fronte, un cono di carta altezza pancia tenuto fermo dai pantaloni, e fare canestro senza usare le mani. Ma proprio quando alzerà la testa per sistemare la moneta… sii pronta a versare dell’acqua nel cono!
  • Un grande classico, la finta testata contro il palo. Mentre cammini, possibilmente in mezzo alla folla, fingi di sbattere la testa contro un palo (consiglio: la gente non è sempre attenta, per creare rumore dai un calcio al palo), quindi parti con la sceneggiata: buttati a terra come se avessi preso la ‘classica’ tranvata e aspetta che i passanti accorrano preoccupati. Quando ti sarai divertito abbastanza, alzati e grida al miracolo.
  • Biscotto con sorpresa. Trova un classico snack con ripieno, possibilmente di colore bianco: al posto del ripieno, metti del dentifricio e offrilo a chi più ti aggrada. Collega, compagno di scuola o amico che sia. Sarà una merenda indimenticabile.
  • La matematica del pesce. Il fulcro sono le tabelline: sfida chi vuoi a risolvere la ‘complicatissima’ operazione 6×6. Chiediglielo ripetutamente, come un ritornello, e pretendi che non pensi alla risposta (chi potrà mai sbagliare una tabellina?). Domanda e risultato, almeno 7 volte di fila. Quindi, quando ormai l’interlocutore si sarà rilassato, passa improvvisamente a  ‘8 per 8’. In pochi rispondono “64”, i più vanno decisi su “48”.
  • Supercazzola. Senza tempo, icona del film ‘Amici miei’. Pronunciare frasi non-sense con (volendo) termini inventati per mettere in difficoltà l’interlocutore di turno. “Tarapia tapioca come se fosse Antani hai mandato la mail?”, uno spunto. Al probabile “Eh?” di risposta può seguire una risata o anche una pernacchia (breve e decisa)
  • Immancabile, la moneta birichina. Incolla una moneta al marciapiede: investi un euro (ma anche 50 centesimi, la tentazione non ha prezzo), più qualche goccia di colla. Poi siediti con finto disinteressi e attendi che passi qualcuno. Tanti proveranno, con nonchalance, a recuperare la moneta. Forse qualcuno ce la farà pure (pochi). Nulla da dire: se la sarà meritata e tu avrai ‘pagato’ per uno spettacolo senza pari.
  • Telecomando pazz(erell)o. Tagliare una piccola pendice di nastro isolante (possibilmente nero) e attacarlo dove il telecomando manda il segnale alla tivù. Cambiare canale diventerà un incubo.
  • Il finto articolo. Sul web ci sono dei siti che permettono di scrivere alcuni articoli finti e si potrebbe sfruttare questa cosa per far credere alla vittima che un suo conoscente ha vinto alla lotteria oppure è stato arrestato per spaccio di droga.

Lo scherzo di Google.  Il primo Pesce d’Aprile del 2017 è firmato Google, che sorprende tutti con una versione di Maps ad hoc. Dalla mezzanotte del 31 marzo infatti (e presumibilmente solo per oggi), chi apre l’applicazione può giocare a PacMan, il popolarissimo videgioco della Namco distribuito a partire dal 1980.

Per l’esattezza a comparire sull’interfaccia di Google Maps, è Mrs. PacMan, ovvero la versione femminile della sferetta gialla che potrà essere guidata attraverso un labirinto di strade, lungo le quali sono disseminati numerosi puntini: è l’inconfondibile cibo di Pacman

Per altri scherzi divertenti vi consigliamo di scaricare un’app davvero utile per fare gli scherzi telefonici: si chiama Juasapp ed è gratuita per iOS e Android. Potete scegliere fra una serie di voci preimpostate, indicare il numero da chiamare e il software farà tutto da solo. La telefonata sarà davvero divertente, assicurato.

Oppure potreste mettere del nastro isolante nel punto in cui il telecomando invia il segnale infrarossi alla televisore. In questo modo cambiare canale sarà quasi impossibile. Esilarante.

Ora vediamo insieme una carrellata di immagini che potete inviare via Facebook o WhatsApp alla vostra vittima, semmai da usare s scherzo compiuto.

IMG_9473IMG_9474

IMG_9475

IMG_9476

pesceaprile.1

pesceaprile2600x387-615948

pesce d'aprile frasi immagini divertenti scherzi da fare

aprile

Barilla-2013

pesce 3