Scarichi fognari in mare a Licola, finalmente si muovono anche i Verdi

Scarichi fognari in mare a Licola, finalmente si muovono anche i Verdi

“Ho chiesto al vice presidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, di dare massima priorità per ottenere la rapida riparazione immediata degli impianti di sollevamento che portano gli scarichi fognari del comune di Giugliano nel depuratore di Cuma, mettendo così fine allo sversamento in mare dei liquami che dura ormai da tre settimane a causa di un ignobile furto. Siamo alla vigilia di una catastrofe ambientale che rischia di vanificare il grande sforzo economico che la Regione Campania ha sostenuto per recuperare la balneabilità del litorale domitio impiegando duecento milioni di euro per adeguare i cinque impianti di depurazione. La tempestività degli interventi permetterà di salvare il tessuto imprenditoriale dell’intero litorale che con grandi sforzi sta cercando di rilanciare l’economia del turismo”.

Lo ha dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, commentando l’allarme lanciato dal presidente regionale della Fipe, Salvatore Trinchillo. I Verdi sono pienamente mobilitati per ottenere una rapida risoluzione del problema con il consigliere della città metropolitana Paolo Tozzi e il capogruppo al comune di Giugliano Giuseppe D’Alterio.