Scandalo in centro, selfie hot e sesso davanti a tutti. Il sindaco: “Tutto vero”

Scandalo in centro, selfie hot e sesso davanti a tutti. Il sindaco: “Tutto vero”

Muggia. Scatti hot e sesso davanti a tutti. La scena si è consumata a Muggia, vicino alle antiche mura del castello. I protagonisti dell’insolita vicenda sono alcuni teenager muggesani, “pizzicati” dagli occhi attoniti di alcuni cittadini che in pieno giorno si sono trovati davanti a scene decisamente inusuali in luoghi pubblici.

La notizia, circolata insistentemente in queste ultime ore, è stata confermata dal sindaco di Muggia Laura Marzi. Secondo quanto riportato anche dal quotidiano Il Piccolo, la prima scena a “luci rosse” è stata segnalata nel giardino del castello di Muggia. Una adolescente, dopo essersi alzata la maglia, ha iniziato a compiere una serie di autoscatti con il proprio telefonino, con tanto di bastone allungabile, immortalando il proprio corpo parzialmente scoperto.

Pare anche che la giovane si sia anche abbassata i pantaloni e non abbia esitato a fotografarsi le parti intime e il fondo sciena in pieno giorno. Dopo aver completato l’insolito book fotografico, si è rialzata i pantaloni ed è andata via senza troppi imbarazzi.

Il secondo episodio è ancora più hard. Su una panchina vicina al campo giochi del borgo di Zindis, una giovanissima coppia, dalle iniziali effusioni su labbra e collo, si è spinta ben oltre. I due amanti sono stati visti infatti in preda a una passione quasi senza limiti: prima un rapporto orale, poi un rapporto completo, pare, sviluppato articolatamente in “diverse posizioni”.

Foto: Repertorio

 

Facebook