Scampia, colpo alla mala delle Vele. 20 condanne per quasi un secolo di galera

Scampia, colpo alla mala delle Vele. 20 condanne per quasi un secolo di galera

Scampia. Erano stati arrestati durante un blitz nel cuore di Scampia. Ora per loro arrivano le condanne. Sono venti i soggetti individuati grazie a delle microcamere che hanno ricostruito tutta l’attività di spaccio svolta all’interno delle Vele di Scampia.

I condannati sono Eduardo Improta (58enne), condannato a 6 anni di reclusione; Massimo Forino e Ubaldo Mellone, condannati a 5 anni e 8 mesi; Cinque anni per Alessandro Barbato, Vincenzo La Sorte, Vincenzo Tomaselli e Roberto Contino. 4 anni 4 mesi per Gaetano Busiello, Antonio Barone, Francesco Cacciapuoti, Gennaro Fusco, Vincenzo Pierno e Filomena Pizzone. 4 anni invece per Marco Esposito, Raffaele Bognanni, Antonietta Caputo, Emanuele D’Andrea, Angelo Luongo, Giustina Marchese e Salvatore Martucci.

Venti condanne, in totale, per un totale di 91 anni di carcere. Gli imputati sono stati ritenuti colpevoli del reato di spaccio. Durante il blitz del 2014, le forze dell’ordine scoprirono lo scambio droga-soldi e il via vai continuo di clienti nelle Vele di Scampia. Le indagini durarono otto mesi e si avvalserono di riprese video e intercettazioni.

Fonte: Cronache di Napoli