Sant’Antimo, il sindaco Aurelio Russo nomina la giunta. Ecco i nomi

Sant’Antimo, il sindaco Aurelio Russo nomina la giunta. Ecco i nomi

È di poche ore fa la notizia della nomina, da parte del neoeletto sindaco di Sant’Antimo Aurelio Russo, della nuova giunta comunale. Sette i nomi ufficializzati. Nessuna sorpresa, poiché il primo cittadino aveva promesso che le liste che si erano imposte alle elezioni, raccogliendo più voti, sarebbero state più rappresentate in giunta, e così è stato.

Infatti, il Partito Democratico e la CDU, che erano state le liste più votate, hanno ottenuto due posti a testa in giunta. Uno a testa invece per le liste civiche “Insieme” – del candidato sindaco al primo turno Salvatore Castiglione, apparentatosi con Russo per il ballottaggio – “Cittadini”, e “Con te – Russo Sindaco”.

Ecco i nomi con le rispettive deleghe: Antimo Pedata – vicesindaco, beni immobili e gestione del patrimonio, beni confiscati e acquisiti, disagio abitativo, affari generali; Nicola Marzocchella – opere pubbliche, protocollo, anticorruzione; Salvatore Damiano – bilancio, finanze, commercio, pianificazione commerciale, contrasto alla disoccupazione giovanile, attività produttive, fondi comunitari; Alberta Femiano – sport, parchi pubblici, qualità ambientale, energia, protezione civile, sicurezza, viabilità e trasporti, tutela degli animali; Teresa Pedata – igiene pubblico e cimitero; Francesco Esempio – fasce deboli e politiche sociali, immigrazione, pari opportunità; Annalisa Galoppo – istruzione pubblica e privata, legalità, cultura e eventi, terzo settore e volontariato, terza età.

Tre le donne in giunta, nel pieno rispetto delle quote rosa. Si attende solo la convocazione del primo consiglio comunale per la nomina del presidente. Il nome più gettonato in queste ore è quello di Salvatore Castiglione, leader al primo turno della lista civica “Insieme”.

Intanto, attraverso il proprio profilo Facebook, il sindaco Aurelio Russo lancia la prima sfida: il rilancio della Villa Comunale Diego Del Rio entro massimo trenta giorni. I lavori si concentreranno su alcune criticità del parco:  pulizia generale della villa; giostrine; giostrine per disabili (grazie ai fondi regionali); sistemazione impianto di irrigazione; sistema di videosorveglianza.

Stefano Maria Mormile