Sant’Antimo, far west alla gioielleria Cresci. Arrestato 21enne di Giugliano

Sant’Antimo, far west alla gioielleria Cresci. Arrestato 21enne di Giugliano

Arresto a Giugliano. I Carabinieri della Tenenza di Sant’Antimo coordinati dalla Compagnia di Giugliano hanno eseguito ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Antonio Fiorillo, pregiudicato, classe ’96, residente nella zona di Sant’Anna.

Fiorillo è ritenuto responsabile di tentata rapina aggravata in concorso, ricettazione e porto illegale di arma da fuoco. Secondo l’accusa, insieme a Giuseppe Rendola, classe ’94, i due si sono introdotti all’interno della gioielleria “Cresci Gioielli” di Sant’Antimo nel tentativo di compiere una rapina. A scongiurarla fu l’esplosione di 3 colpi di pistola esplosi a scopo intimidatorio da parte del titolare dell’esercizio, a cui malviventi rispondevano con l’esplosione di un colpo di pistola.

L’ndividuazione dei due soggetti è stata resa possibile a seguito di acquisizione delle immagini del sistema di videosorveglianza interno all’esercizio commerciale.

Nell’ambito della stessa operazione Antonio Fiorillo è stato anche denunciato in stato di libertà perché trovato in poessesso di 19 grammi di hashish e 4 grammi di marijuana nasocosti nel comodino della camera da letto. L’arrestato è a disposizione dell’autorità giudiziaria presso il carcere di Poggioreale.