Sant’Antimo, accuse ai genitori di Rosa. Parla il papà: “Ecco la verità”

Sant’Antimo, accuse ai genitori di Rosa. Parla il papà: “Ecco la verità”

Resta ancora avvolto nel mistero il caso di Rosa Di Domenico, la 15enne di Sant’Antimo scomparsa il 24 maggio scorso e mai più tornata a casa. Della vicenda se ne sta occupando Chi l’Ha Visto?, che ieri ha raccolto l’ennesimo appello della famiglia. Questa volta a parlare è stato il papà di Rosa, che ha replicato alle tante polemiche e alle tante accuse piovute sui familiari della 15enne sin dal giorno della scomparsa.

“Vorrei fare un appello – ha detto – a tutte queste persone che stanno sui social, che ci criticano dicendo che come genitori potevamo accorgercene prima, invece di piangere adesso. Vorrei vedere loro nei nostri panni. Io ho fatto di tutto. L’ho controllata dal primo momento, ho spiato mia figlia sul telefono, l’ho seguita quando usciva, me la controllavo. Non è vero che noi non abbiamo fatto nulla. Ci siamo mossi dall’inizio”.