Sangue nella Festa dei Gigli a Brusciano, accoltellati due giovani

Sangue nella Festa dei Gigli a Brusciano, accoltellati due giovani

Sangue nella Festa dei Gigli a Brusciano. Lo scorso giovedì sera due giovani sono stati accoltellati durante i festeggiamenti per la kermesse dedicata a Sant’Antonio da Padova. I feriti sono Gabriele E., 19 anni, e l’amico Daniele E. di 17, entrambi residenti a Castello di Cisterna.

I fatti sono avvenuti in via Cucca poco dopo le ore 23.30, mentre risuonava la musica della filata dei carri. Le lesioni più gravi sono state riportate dal 17enne: ha riportato una gravissima emorragia e deve la vita ai medici del Santa Maria della Pietà di Nola, come scrive Il Mattino, che l’hanno operato nonostante mancasse in ospedale il reparto di chirurgia vascolare. Adesso entrambi non sarebbero in pericolo di vita. Gabriele E. è rimasto ferito alla coscia destra, l’amico Daniele E. ha perso conoscenza dopo una coltellata all’addome che gli ha lesionato duodeno ed intestino e tranciato in parte la vena cava ma è salvo, nonostante le gravi ferite, grazie al medico che l’ha subito operato.

Gli aggressori ora sono ancora da identificare e sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna. I due giovani avevano deciso di trascorrere la serata nella festa e, secondo una prima ricostruzione, sarebbero stati avvicinati da un gruppo di coetanei, almeno 5. Poi il diverbio e l’aggressione.