Sangue e paura nel casertano, spazzino preso a morsi da cane di grossa taglia

Sangue e paura nel casertano, spazzino preso a morsi da cane di grossa taglia

E’ stato aggredito questa mattina da un cane, Nunzio Briante, l’operatore ecologico della Buttel a Polvica di San Felice a Cancello. Il cane, di grossa taglia, lo avrebbe azzannato al braccio provocandogli ferite piuttosto profonde e serie.

La dinamica. Stava raccogliendo i sacchetti esposti fuori ad un’abitazione di via Riccio, quando un cane – non randagio, tra l’altro – lo ha aggredito di sorpresa. Il 40enne si è dimenato più volte, cercando di opporre resistenza all’animale che si era avvinghiato al suo braccio. Fortunatamente l’uomo è riuscito a liberarsi da quell’aggressione, ritrovandosi il braccio completamente insanguinato e dolente, con ferite lacere: il cane lo aveva morso ben due volte.

Nunzio è stato trasportato d’urgenza al Maddaloni, dove la ferita è stata medicata. Dopodiché i medici l’hanno cicatrizzata coi punti di sutura ed hanno sottoposto il paziente ad una antitetanica.