San Giorgio a Cremano, esplosione nella notte in un’officina meccanica: ipotesi racket

San Giorgio a Cremano, esplosione nella notte in un’officina meccanica: ipotesi racket

Pare sia stato un violento ordigno collocato nei pressi di un’officina meccanica a causare una violenta deflagrazione che nel cuore della notte ha svegliato gli abitanti della zona di via San Giorgio Vecchio, al confine con Napoli.

L’esplosione ha parzialmente distrutto il locale che ospita un’attività commerciale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Torre del Greco e della stazione di San Giorgio a Cremano per i primi rilievi. Non si esclude, come prima ipotesi, quella dell’avvertimento del racket.