Salute, i sette alimenti che fanno ingrassare di più

Salute, i sette alimenti che fanno ingrassare di più

Uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine rivela che sono proprio le patatine fritte il cibo più fortemente associato all’aumento di peso. Certo, non sono molto salutari, ma non per questo vanno completamente eliminate dalla nostra alimentazione.

2. Bevande light

Come può essere? Le bevande dietetiche non dovrebbero essere prive di calorie? Oltre al fatto che nella versione senza zucchero, al suo posto viene usato come dolcificante l’aspartame, sostanza reputata come un potenziale cancerogeno, la cola light non è poi così amica della linea. L’Organic Authority riporta ad esempio una ricerca della University of Texas Health Science Center che ha recentemente dimostrato come, in realtà, le bevande “light” facciano proprio aumentare di peso.

3. Cibi preparati con sciroppo di glucosio-fruttosio

Lo sciroppo di glucosio-fruttosio è un ingrediente utilizzato nell’industria alimentare per dare il sapore dolce. Viene ricavato dai cereali, soprattutto mais e utilizzato largamente perché costa meno, è facilmente trasportabile e chimicamente molto simile allo zucchero. Ma alcuni studi hanno dimostrato quanto sia pericoloso per la salute, tanto da poter arrivare a interferire con il metabolismo del corpo, facendo sì che una persona non riesca più a smettere di mangiare.

Controllare il desiderio di ingurgitare altro cibo può diventare davvero difficile, perché l’alto contenuto dello sciroppo di mais rallenta la secrezione di leptina nel corpo, un ormone fondamentale per la sazietà. Ecco perché è così strettamente associato con l’obesità.

4. Carni rosse e carni lavorate

Uno studio pubblicato su The New England Journal of Medicine ha scoperto che sia la carne rossa che quella lavorata possono causare un aumento del nostro peso. Dopo aver analizzato i partecipanti per 4 anni, gli esperti hanno rivelato che l’aumento di peso era strettamente legato a entrambi i tipi di carne.

5. Cibo spazzatura a basso contenuto di grassi

Di per sé rappresenta già un problema, ma il junk food a basso contenuto di grassi può essere peggiore di quello “normale”. È un problema di testa: consumare questi cibi significa giustificare noi stessi e autorizzare a cuor leggero una bella scorpacciata. Inoltre, quando gli alimenti sono a basso contenuto di grassi, spesso i produttori ne aumentano il gusto aggiungendo ancora più zucchero. Meglio scegliere, semmai, spuntini sani come porzioni di frutta e verdura.

6 Pasti al microonde

Il microonde è un ottimo alleato della dieta? Chi crede che questo metodo di cottura faccia risparmiare tempo e calorie, preservando i principi nutritivi, dovrà tenersi ben lontano dai cibi preparati industrialmente proprio per il microonde, veri e propri nemici della forma perfetta, con le loro enormi quantità di sale e grassi.

7. Alcol

L’alcol contiene circa 7 calorie per grammo. Ciò significa che se si vuole perdere peso e ridurre il grasso corporeo in eccesso, l’alcol non è una buona scelta, soprattutto se non lo si consuma con moderazione. L’alcol, inoltre, rallenta le nostre inibizioni, portandoci a mangiare alimenti che normalmente cerchiamo di evitare.