Rumori sospetti in una scuola, i carabinieri entrano e li arrestano entrambi

Rumori sospetti in una scuola, i carabinieri entrano e li arrestano entrambi

Dall’istituto superiore “Virgilio” di Pozzuoli provengono dei rumori che allarmano un cittadino, il quale aveva anche notato una Renault Clio con 2 persone a bordo che si aggiravano in modo sospetto nei pressi dell’istituto: chiede così l’intervento di una pattuglia di carabinieri. Dopo pochi minuti arrivano sul posto i militari dell’aliquota radiomobile di Pozzuoli e, scavalcato il muro di recinzione della scuola, sorprendono i 2 complici sul fatto.

Vladymyr Andryanov, 31enne e  Kiseluk Misha, 54enne, entrambi residenti a Marigliano, stavano rubando cavi di rame dall’impianto di illuminazione nel cortile. Alla vista dei cc i 2 fuggono a piedi separandosi in due diverse direzioni, ma vegono inseguiti, bloccati e arrestati per furto aggravato in concorso.

Perquisita l’auto, i militari vi hanno trovato la refurtiva: 2 grandi matasse di cavi di rame, ciascuna di 20 metri circa e numerosi arnesi da scasso. L’auto e gli arnesi sono stati sequestrati. La refurtiva è stata restituita agli aventi diritto. I 2 sono stati condannati a 5 mesi di reclusione.