Roulotte in fiamme, una famiglia salva per miracolo. Abitavano lì da 35 anni

Roulotte in fiamme, una famiglia salva per miracolo. Abitavano lì da 35 anni

Giugliano. Una famiglia intera salva per miracolo. Un respiro di sollievo che hanno tirato in tanti per gli occupanti della roulotte che ieri, sulla circumvallazione esterna, è andata in fiamme per cause ancora da accertare. Al momento dell’incendio, la famiglia napoletana, originaria di Afragola, per fortuna non era presente all’interno della struttura. Gran parte dei componenti era a Roma, dove la mamma si era recata per effettuare alcune visite mediche al cuore.

La famiglia “della roulotte”, come ormai veniva chiamata in zona, abitava lì da circa 35 anni. Una vita tranquilla. Mai nessun problema di integrazione col resto della comunità. Viveva di stenti e sbarcava il lunario chiedendo l’elemosina o vendendo oggetti di poco conto ai semafori, come accendini o fazzoletti di carta. L’incendio di ieri per ora è avvolto da un alone di mistero. I Vigili del Fuoco, giunti ieri sul posto per domare le fiamme, non escludono la pista dolosa.

Intanto, privati della loro unica abitazione, i componenti della famiglia si sono temporaneamente trasferiti a casa del nonno, il padre di lei, residente ad Afragola. Una sistemazione provvisoria, in attesa che possano tornare, chissà, proprio alla rotonda della circumvallazione esterna dove hanno “sostato” per più di trent’anni.