Roma-Napoli, il significato dell’esultanza di Mertens

Roma-Napoli, il significato dell’esultanza di Mertens

Roma-Napoli finisce 1-2 ed è festa azzurra all’Olimpico. Il Napoli ritrova dopo le sconfitte con Atalanta e Juventus (con una lunga scia di veleni e polemiche) il sorriso in vista del ritorno di Champions League col Real Madrid al San Paolo.

Quasi dominio azzurro per circa 75 minuti, poi la sofferenza finale con il goal di Strootman all’89esimo ed i brividi finali. Ci pensa Pepe Reina però a blindare i 3 punti, fondamentali per la corsa al secondo posto, con un super intervento.

Mattatore della giornata è ancora una volta il belga Dries Mertens, ex “falso nueve” diventato bomber, con una doppietta ed un goal annullato per un fallo dubbio. In occasione della prima rete Mertens si è reso protagonista di un simpatico siparietto.

Si è messo infatti a 4 zampe ed ha mimato un cane che urina vicino la bandierina del calcio d’angolo. Il gesto non è stato preso bene dai tifosi giallorossi, in molti hanno fischiato e protestato.

Il gesto avrebbe però un significato preciso e non ci sarebbe nessuna offesa ai tifosi avversari. Si tratterebbe infatti di una dedica ad un canile napoletano dove il belga e sua moglie hanno adottato un cane. Dries e sua moglie Kat amano gli animali e sono molto vicini alle tematiche animaliste. In particolare la ragazza rivelò di sostenere 3 canili di Napoli.