Roma, legata a un palo e stuprata da uno straniero a Villa Borghese

Roma, legata a un palo e stuprata da uno straniero a Villa Borghese

Nuovo orrore a Roma: una turista tedesca è stata stupratalegata nuda a un palo intorno all’una di domenica notte, a Villa Borghese.

A vederla e dare l’allarme è stato un tassista che stava transitando in viale Washington. Alla donna, in Italia da 6 mesi, hanno messo un fazzoletto in bocca per impedirle di urlare: liberata dal tassista, in evidente stato di choc, è stata portata in ambulanza all’ospedale Santo Spirito dove le sono stati riscontrati i segni di violenza sessuale.

Secondo quanto si è appreso, la donna, che ha riferito di essere in Italia da 6 mesi, è stata aggredita e violentata poco distante dal palo al quale è stata trovata legata. I poliziotti, infatti, hanno rinvenuto nei pressi i suoi abiti e i suoi indumenti intimi. Avviate subito le indagini per individuare i responsabili di questo stupro di gruppo. Decisive potrebbero essere le immagini di videosorveglianza della zona e la testimonianza della vittima.

La donna ha raccontato ai soccorritori di essere stata aggredita da un uomo giovane, probabilmente straniero. La donna è ora ricoverata all’ospedale Santo Spirito. Le forze dell’ordine hanno lavorato a villa Borghese per alcune ore, alla ricerca di particolari che possano condurre all’aggressore che le avrebbe sottratto anche 40 euro.

Roma: lgata al palo e violentata nel parco, il racconto choc della vittima